STUDI SUL BOCCACCIO

Annuale
Direttore responsabile
: Giovanni Gentile.
Direzione: Ginetta Auzzas; Carlo Delcorno; Manlio Pastore Stocchi.
Comitato scientifico: Claude Cazalé Bérard (Paris X – Nanterre); Robert Hollander (Princeton University); Laura Lepschy Momogliano (University of London); Marco Petoletti (Milano, Università Cattolica del Sacro Cuore); Giuliano Tanturli (Università di Firenze).
Redazione: Attilio Bettinzoli; Maria Gozzi; Piermario Vescovo.
Rubriche: Saggi; Recensioni.

Consulta gli altri fascicoli della rivista:



Anno 2014 - N. 42
(a cura di Rosetta Miceli)


GIOVANNI FROSINI, 'Una imaginetta di nostra donna'. Parole e cose nel testamento volgare di Giovanni Boccaccio
I testi di carattere pratico costituiscono un'importante fonte di indagine per il lessico e la lingua antichi. In questa categoria rientra anche una trascrizione volgare del testamento di Giovanni Boccaccio, grande testimonianza lessicale. Dalla lettura del testo colpisce l'esiguità dei lasciti di Boccaccio, costituiti soprattutto da oggetti sacri.
Pag. 1-23

LAURA REGNICOLI, La 'cura sepulcri' di Giovanni Boccaccio
Il saggio prende in esame le diverse redazioni del testamento di Boccaccio. Una cosa che emerge dal confronto è che il Certaldese aveva come pensiero principale e costante la 'cura sepulcri', infatti nelle diverse trascrizioni ci sono precise indicazioni sulle modalità di sepoltura.
Pag. 25-79

AURELIO MALANDRINO, Frustoli boccacciani in tre codici della Biblioteca Marciana
Nel saggio vengono descritti tre nuovi manoscritti di origine e natura diversa: il primo è un cosiddetto manoscritto di 'dicerie ed epistole'; il secondo è un manoscritto umanistico; il terzo è un codice miscellaneo, al termine del quale è contenuto l'incipit del "Decameron".
Pag. 81-92

ANGELO PIACENTINI, La novella bresciana del "Decameron"
Il saggio fa un'analisi della Quarta giornata del "Decameron", mettendo a confronto le novelle riguardanti l'amore infelice (Andreuola, Lisabetta da Messina, Ghismonda).
Pag. 93-141

JOHNNY L. BERTOLO, Il 'vin vermiglio' di Filippo Argenti ("Decameron IX 8)
L'autore propone una nuova analisi e interpretazione della novella di Filippo Argenti soffermandosi sul rapporto e sui riferimenti a Dante che rappresenta il modello principale per questa novella.
Pag. 143-162

VALERIO CAPPOZZO, Il "Decameron" e il "Libro dei sogni di Daniele" nel cod. Vaticano Rossiano 947
Il saggio prende in esame il rapporto tra sogno e letteratura nel "Decameron" partendo dall'analisi del manoscritto Vaticano Rossiano 947 che contiene il "Decameron" e il "Libro dei sogni di Daniele".
Pag. 163- 178

MICHELANGELO ZACCARELLO, Del corvo, animale solitario. Ancora un'ipotesi per il titolo del "Corbaccio"
Il saggio propone una possibile spiegazione del titolo del "Corbaccio", ipotizzando che possa derivare dal dispregiativo di corvo nell'interpretazione della Genesi.
Pag. 179-194

ELSA FILOSA, L'amicizia ai tempi della congiura (Firenze 1360-61)
Il saggio analizza l'impatto e le conseguenze della congiura del 1360-1361 su Boccaccio e sulle sue composizioni.
Pag. 195-219

RINO MODONUTTI, Giovanni Boccaccio editore di Tito Livio?
Lo studio di alcuni manoscritti riportanti la "Vita di Livio" di Boccaccio permette di dimostrare l'esistenza di una vera e propria edizione, almeno della prima deca di Livio ad opera di Boccaccio.
Pag. 221-244

FERNANDO RIGON, Ipsicrate tràdita e tradìta. Il "De claris mulieribus" come fonte iconografica nella pittura veneta tra '500 e '700
Da alcuni attenti studi è emerso che il "De claris mulieribus" è ispirazione per numerosi dipinti veneziani tra '500 e '700.
Pag. 245-255

LI JINGJING, Boccaccio in Cina: strategie di traduzione del "Proemio" del "Decameron"
Il saggio prende in esame la fortuna del "Decameron" in Cina nel Novecento. In particolare, l'attenzione si concentra sulla traduzione del "Proemio" direttamente dal testo originale e sulle possibili difficoltà interpretazione di figure retoriche e scelte stilistiche.
Pag. 257-267

JADWIGA MISZALSKA, La fortuna spicciolata del "Decameron" in Polonia
Il saggio si concentra sulla fortuna del "Decameron" in Polonia dove la diffusione, l'interpretazione e la traduzione del Centonovelle sono fortemente influenzate dalla cultura.
Pag. 269-290

GIULIANA CARLESSO, Note su alcune versioni della "Historia destructionis Troiae" di Guido delle Colonne in Italia nei secoli XIV XV (II)
Il saggio mette a confronto tre manoscritti riportanti la "Historia destructionis Troiae".
Pag. 291-310

DAVIDE CAPPI, Riflessioni su un catalogo: "Boccaccio autore e copista"
Il saggio recensisce il catalogo della mostra "Boccaccio autore e copista", tenutasi a Firenze per il Centenario della nascita del Certaldese.
Pag. 311-352
RECENSIONI
GIOVANNI BOCCACCIO, Decameron , a cura di Amedeo Quondam
Milano , Ed. BUR Rizzoli - 2013 (K.P. Clarke)
pag. 353-358


GIOVANNI BOCCACCIO, Rime , a cura di Roberto Leporatti
Firenze , Ed. Edizioni del Galluzzo - 2013 (Stefano Cremonini)
pag. 359-363


BOCCACCIO GIOVANNI, Libro d'amore , a cura di B. Barbiellini Amidei
Firenze , Ed. Accademia della Crusca - 2013 (Michelangelo Zaccarello)
pag. 363-368


*, Boccaccio. A critical guide to the complete works , a cura di V. Kirkham, M. Sherberg, J.L. Smarr
Chicago , Ed. The University of Chicago Press - 2013 (Martina Mazzetti)
pag. 369-373


*, Boccaccio e i suoi lettori , a cura di G.M. Anselmi, G. Baffetti, C. Delcorno, S. Nobili
Bologna , Ed. Il Mulino - 2013 (Concetta Di Franza)
pag. 373-378


MARCO CURSI, La scrittura e i libri di Giovanni Boccaccio
Roma , Ed. Viella - 2013 (Sandro Bertelli)
pag. 378-382


*, Autografi dei letterati italiani , a cura di M. Motolese, E. Russo
Roma , Ed. Salerno Editrice - 2013 (Sandro Bertelli)
pag. 382-385


*, Boccaccio in Romagna. Manoscritti, incunaboli e cinquecentine nelle biblioteche romagnole , a cura di P. Errani, C. Giuliani, P. Zanfini
Bologna , Ed. Editrice Compositori - 2013 (Alessandro Merci)
pag. 386-388


LUCIA BATTAGLIA RICCI, Scrivere un libro di novelle. Giovanni Boccaccio autore, lettore, editore
Ravenna , Ed. Longo - 2013 (Anna Pegoretti)
pag. 388-392


LUISA RUBINI MESSERLI, Boccaccio deutsch. Die Dekameron-Rezeption in der deutschen Literatur
Amsterdam-New York , Ed. Rodopi - 2012 (Fulvio Pezzarossa)
pag. 392-395