RIVISTA PASCOLIANA

Da questo numero lo spoglio della rivista è stato interrotto.

Consulta gli altri fascicoli della rivista:



Anno 2001 - N. 13
(a cura di Teresa Di Paola)

SAGGI
ANDREA BATTISTINI, Il mito del fanciullino nell'età del Pascoli
Viene evidenziata l'importanza che la tematica dell'infanzia ebbe tra Ottocento e Novecento nelle varie correnti artistiche e letterarie. La poetica del fanciullino diventa così, un modello da tenere in vita per esorcizzare l'infelicità e la corruzione dell'età adulta.
Pag. 9-18

MASSIMO CASTOLDI, Giovanni Pascoli: la 'notte' e 'l'alba' del... Paradiso...
Presentazione e commento della "Canzone del Paradiso" del Pascoli. Dissertazione sul motivo: la notte e l'alba dei due amanti, tematica risalente ad una precisa tradizione letteraria.
Pag. 19-41

ANTONIO M. GIRARDI, Una lettura di "Zi Meo" dei "Nuovi Poemetti"
Riflessione sul personaggio pascoliano,'Zi Meo', umile eroe della campagna, depositario della saggezza e della semplicità del mondo contadino.
Pag. 43-50

ANTONIO M. GIRARDI, Da Reginella a Rosa: messa a fuoco di un simbolo pascoliano
Viene ribadita l'importanza che il Pascoli conferiva alla scelta del nome femminile nei suoi componimenti poetici, evidenziandone il significato e il legame con la tradizione letteraria.
Pag. 51-60

FRANCESCA LATINI, Memorie euripidee nella "canzone della granata"
Analisi e commento della lirica pascoliana "La canzone della granata" attraverso un dettagliato confronto con la tragedia euripidea, "Ione". Analogie e differenze tra le due opere.
Pag. 61-75

MARINA MARCOLINI, L'infanticida e il bandito Musolino. Appunti su Pascoli narratore e lettore di giornali
Viene evidenziato l'interesse del Pascoli per gli avvenimenti di cronaca, e l'influenza che alcune letture giornalistiche del tempo ebbero nella produzione poetica e narrativa del poeta.
Pag. 77-93

GIORGIO MARCON, Paradigmi sapienziali-liturgici e fonti mediolatine e romane nella "Canzone del Paradiso"
Vengono analizzati alcuni motivi della "Canzone del Paradiso" del Pascoli, evidenziandone le analogie e le differenze con le fonti mediolatine e romanze della tradizione letteraria.
Pag. 95-117

FRANCESCA NASSI, Il canto della tenebra: una nota su Pascoli e Campana
Spiegazione e commento del "Canto della Tenebra" di Dino Campana, opera in cui l'immaginario decadente riflette l'evidente matrice pascoliana della lirica. Analogie e divergenze con il Pascoli.
Pag. 119-128

MARIO PAZZAGLIA, L'ultima vampa garibaldina di Pascoli
Viene evidenziato l'impegno etico e politico del Pascoli sulla base di alcune opere del poeta, in cui si ribadisce fortemente il suo ideale patriottico e risorgimentale.
Pag. 129-143

MASSIMO SERIACOPI, Prolegomeni della "Minerva oscura", quanto a dire, la chiave per entrare nel mistero di Dante
Riproposizione del sistema interpretativo individuato dal Pascoli, per accedere alla simbologia e all'universo dantesco così cari al poeta.
Pag. 145-153

ROSSELLA TERRENI, I "Poemi Conviviali": aspetti cronologici e macrotestuali
Analisi approfondita dei "Poemi Conviviali" del Pascoli evidenziando, in riferimento alla cronologia di pubblicazione dei singoli testi, il significato profondo delle fasi di composizione e della struttura macrotestuale dell'opera.
Pag. 155-187

ALFONSO TRAINA, "Retractationes Pascolianae"
Riproposizione dell'importanza e dell'influenza di Virgilio nel Pascoli.
Pag. 189-191

RENATO ZANGHERI - MARIO PAZZAGLIA, Una giornata di studio
Riflessioni sul socialismo giovanile del Pascoli e sulla presenza di tale tematica fino alle sue ultime raccolte. Chiarimenti su alcuni episodi della vita 'politica' del poeta.
Pag. 193-209
INEDITI E TESTIMONIANZE
MARIO SACCENTI, Una lezione di Pascoli sulla poesia di Carducci
Viene riportata una lezione universitaria sulla poetica del Carducci, tenuta dal Pascoli alcuni giorni dopo la scomparsa del poeta toscano. Riflessione sul significato 'vero' della poesia.
Pag. 213-221
RECENSIONI, SCHEDE E NOTIZIE
GIOVANNI PASCOLI, "Canti di Castelvecchio" , traduzione di , a cura di Nadia Ebani
Milano , Ed. La Nuova Italia - 2001 (Francesca Latini)
pag. 225-231


GIOVANNI PASCOLI, Poemi cristiani , traduzione di Enzo Mandruzzato , a cura di Alfonso Traina
Milano , Ed. Rizzoli - 2001 (Mariella Bonvicini)
pag. 232-236


RENATO BARILLI, Pascoli simbolista: Il Poeta dell'avanguardia debole , traduzione di , a cura di
Milano , Ed. Sansoni - 2000 (Carla Chiummo)
pag. 237-240


GUIDO CAPOVILLA, Pascoli , traduzione di , a cura di
Roma-Bari , Ed. Laterza - 2000 (Carla Chiummo)
pag. 241-245


GASTONE VENTURELLI, Pensieri linguistici di Giovanni Pascoli con un glossario degli elementi barghigiani della sua poesia , traduzione di , a cura di
Firenze , Ed. Accademia della Crusca - 2000 (Carla Chiummo)
pag. 246-249

NOTIZIARIO
Premio "Giovanni Pascoli" 2001
Presentazione dei riconoscimenti assegnati alle Tesi di Laurea e di Dottorato per il premio "Giovanni Pascoli" 2001
Pag. 250-252

Il Comitato Pascoliano massese
Riconoscimento al "Comitato Pascoliano Massese", associazione che dal 1987 difende e diffonde la memoria della poesia pascoliana.
Pag. 253

FRANCESCO GIULIANI, Ernesto Mandes: un meridionale in casa Pascoli
Viene ripercorsa l'amicizia che legò il Pascoli ad un giovane avvocato pugliese, Ernesto Mandes, grande ammiratore del poeta.
Pag. 254-259