STUDI D’ITALIANISTICA NELL’AFRICA AUSTRALE / ITALIAN STUDIES IN SOUTHERN AFRICA

È la rivista dell’Associazione Professori d’Italiano del Sudafrica (API). Fondata nel 1987, esce semestralmente in versione cartacea pubblicata dalla University of South Africa (UNISA) di Pretoria, ma è anche disponibile in rete sul portale di AJOL: African Journals Online (ajol.info/index.php/issa). È gestita da un comitato direttivo formato da Anna Meda (direttore responsabile) e da Franco Arato e Giona Tuccini (co-direttori a partire dal 2011). È accreditata presso il Ministero per la Ricerca sudafricano (Department of Higher Education and Training) e inclusa nel “listing” del MLA (Modern Languages Association). Tutti gli articoli che vi compaiono, fin dall’anno 1991, vengono schedati annualmente nella Bibliografia Generale della Lingua e della Letteratura Italiana (BIGLLI). 

La rivista si propone di fornire un punto d’incontro e di milf porn scambio sugli aspetti differenti della letteratura e della cultura italiane anche nel campo degli studi interdisciplinari e comparativistici. Di particolare interesse restano, tuttavia, i rapporti tra l’ambito italiano e quello africano, a cui sono stati dedicati numerosi fascicoli monografici, relativi ad alcune tematiche quali gli scrittori afro-italiani, il multiculturalismo e la letteratura d’immigrazione in Italia. 

Le possibilità di collaborazione alla rivista comprendono, oltre a saggi letterari, note e curiosità e recensioni, una rubrica dedicata agli inediti, a cui hanno collaborato Dacia Maraini, Giuseppe Conte, cartoon porn video Roberto Pazzi, Alessandro Spina, Dante Maffia, per ricordare solo alcuni tra gli scrittori più noti. Un significativo apporto di idee, collaborazione e consulenza viene garantito da un nutrito comitato scientifico internazionale, i cui membri contribuiscono anche alla valutazione del materiale pervenuto in base alle proprie competenze specifiche. 

Per lesbian porn contattare la redazione scrivere a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario hot milfs abilitare JavaScript per vederlo.

 


Vai allo Spoglio