LETTERE ITALIANE (Direttori Carlo Ossola e Carlo Delcorno).

Trimestrale, è stata fondata nel 1949 e viene redatta negli Istituti di Letteratura Italiana delle Università di Padova e di Torino. Di prestigio internazionale, è stata diretta in passato da Vittore Branca e Giovanni Getto, e rappresenta oggi la più autorevole rivista di letteratura italiana, che felicemente concilia rigore filologico ed esegetico e attenzione al nuovo. Nella sua storia ha ospitato le voci più significative delle varie tradizioni internazionali di studi sulla civiltà italiana, approfondendo dibattiti di metodo e inserendo le lettere italiane nella tradizione degli studi romanzi e comparati. Ricchissimo e tempestivo il contributo all’informazione critico-bibliografica. Alla rivista si affiancano le due Collane «Biblioteca di Lettere Italiane» e «Saggi di Lettere Italiane». «Lettere italiane» è pubblicata dalla Casa Editrice Leo S. Olschki.

Rubriche: - Articoli - Note e rassegne - Notizie di manoscritti - Recensioni - Notiziario - I libri: «Lettere Italiane» tra le novità suggerisce - Libri ricevuti.

L’attuale direzione è composta da Gian Luigi Beccarla, Carlo Delcorno, Cesare De Michelis, Maria Luisa Doglio, Giorgio Ficara, Marc Fumaroli, Giulio Lepschy, Carlo Ossola, Gilberto Pizzamiglio (anche capo della redazione), Jean Starobinski. 

Nella redazione, Giovanni Baffetti, Attilio Bettinzoli, Bianca Maria Da Rif, Fabio Finotti, Nella Giannetto, Claudio Griggio, Giacomo Jori.

«Lettere italiane» è indicizzata nei database Web of Knowledge (ISI) e Scopus. La versione digitale della rivista può essere consultata presso le Istituzioni abbonate che ne hanno fatto richiesta. 

Ulteriori informazioni sulla rivista sono disponibili alla pagina: http://www.olschki.it/riviste/lettital.htm

Per contattare la redazione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.


 

Vai allo Spoglio