All for Joomla All for Webmasters


ACCORDO ITALINEMO - S.ORSOLA:

IN COLLABORAZIONE CON:

SI RINGRAZIANO PER IL SOSTEGNO:

Carteggio Croce - Arangio-Ruiz, a cura di V. M. Minale

Bologna, Il Mulino, 2012, 170 p., € 25.

L’edizione del carteggio fra Benedetto Croce e Vincenzo Arangio-Ruiz, illustre giusromanista, consta di circa sessanta lettere, ed altri documenti. Nonostante una buona parte delle epistole di Croce ad Arangio-Ruiz sia andata, forse irrimediabilmente, perduta, la pubblicazione presenta comunque aspetti di vero interesse. Essa abbraccia un arco di tempo compreso fra gli anni Venti e la scomparsa del filosofo napoletano: oltre al telegramma di adesione di Arangio-Ruiz al manifesto degli intellettuali antifascisti, molto materiale è inerente alla convulsa stagione della Liberazione e della formazione dei primi governi di Unità nazionale. Nel periodo in cui Arangio-Ruiz era a capo del Comitato di Liberazione napoletano il tema degli scambi si incentrò in particolare sull’abdicazione del re; in seguito, con lo studioso ministro alla Giustizia e quindi all’Istruzione, le questioni riguardarono principalmente l’epurazione universitaria e la ricostituzione dell’Accademia dei Lincei.