All for Joomla All for Webmasters


ACCORDO ITALINEMO - S.ORSOLA:

IN COLLABORAZIONE CON:

SI RINGRAZIANO PER IL SOSTEGNO:

«Memorie, ombre di sogni». Pascoli un secolo dopo, a cura di Paola Ponti

Pisa-Roma, Fabrizio Serra, 2012, 372 p., € 680.

Attraverso questo omaggio dedicato a Giovanni Pascoli nel centenario della morte corre la parola “Zvani”. È una delle voci più note del poeta romagnolo, a un tempo materna, infantile e cimiteriale. Alcuni saggi vi fanno riferimento in modo esplicito, da punti di vista diversi e complementari: uno studio ne mette in rilievo il valore antifrastico rispetto al modello dantesco e ne sottolinea il potere salvifico legato alla parola materna. È poi oggetto di un’analisi di carattere tecnico, mirata a sondare il rapporto tra tonalità alte e deboli nella poesia pascoliana. Tanto alla fortuna critica, in aree poco frequentate come quella spagnola e serba, quanto ai documenti inediti e rari che riguardano la biografia e l’opera sono dedicate due sezioni del volume. Particolarmente preziose risultano le testimonianze volte a sostanziare un’immagine non solo familiare del poeta. Anche il Pascoli docente e curatore di volumi per le scuole è oggetto di varie indagini. Il quadro che ne viene fuori offre una lettura sfaccettata e organica di una delle pietre miliari più recenti del nostro Canone.