All for Joomla All for Webmasters


ACCORDO ITALINEMO - S.ORSOLA:

IN COLLABORAZIONE CON:

SI RINGRAZIANO PER IL SOSTEGNO:

Federica Rando ha conseguito il titolo di dottore di ricerca in “Filologia antica e moderna” presso l’Università degli Studi di Messina nell’aprile del 2016 con una tesi sulle Cento novelle scelte di Francesco Sansovino. Dal 2014 è cultore della materia presso la cattedra di Letteratura italiana dell’Università di Messina.

I suoi interessi scientifici si concentrano su Boccaccio, le dinamiche di riscrittura delle fonti nella letteratura rinascimentale, la novellistica cinquecentesca. Fra le sue principali pubblicazioni: Una riscrittura ovidiana. L’«Historia di Tereo» di Levanzio da Guidicciolo, «Schede umanistiche», 2012, 26, pp. 119-150; Figure femminili nelle novelle siciliane dal Decameron agli Ecatommiti, in Boccaccio e la Sicilia, a cura di Giuseppe Manitta, Catania, Il Convivio, 2015, pp. 291-304; Materiali interpolati nella «Picara Giustina» di Barezzo Barezzi, «Studi giraldiani», 2016, n. 2, pp. 51-74; Un antidoto contro la ‘norma’? La lingua di Levanzio da Guidicciolo, in Generi letterari e costruzione di una lingua comune tra Cinque e Seicento, a cura di Fabio Rossi, Roma, Artemide, 2017, pp. 45-63.

Per italinemo cura lo spoglio della rivista “Studi giraldiani. Letteratura e teatro”.